Mi chiamo Pasqualina e vengo dall’Aspromonte

“Mi chiamo Pasqualina e vengo dall’Aspromonte“. Nella grande sala del castello di Fiumefreddo Bruzio queste parole pronunciate con voce flebile ma fiera da Pasqualina Tripodi mi colpirono piacevolmente al punto da bloccare il mio lento scivolare sulla sedia. Mi sollevai scosso da quelle parole per guardare di chi era quella voce. Nascosta da un microfono, cercando