Le cronache di questi ultimi mesi evidenziano un’escalation di atti intimidatori nei confronti di amministratori calabresi. Nulla di nuovo potrebbe sembrare, lo stereotipo che vuole la Calabria una terra di n’drangheta, infatti, spinge (in particolare i media) a trarre affrettate conclusioni ed a classificare come tali questi eventi, specie quando avvengono a breve distanza l’uno dall’altro. E invece ho l’impressione che qualcosa di nuovo ci sia e che rischi di sfuggire ad uno sguardo superficiale. Continua a leggere

Un sabato mattina del mese scorso, in compagnia del noto scrittore ed escursionista calabrese Francesco Bevilacqua, mi sono recato su suo invito a visitare la Cascata della Tiglia, un’altra meraviglia della natura calabrese che ricade nella frazione Panetti del comune di Platania (CZ). Continua a leggere

L’Italia, si sa, è il Paese dove lo sport più praticato è quello del giudizio sugli altri, del commento alle azioni altrui anche perchè è maggiore il numero delle persone che parlano e si lamentano rispetto a quelle che agiscono. D’altronde il gran numero di talk show che vanno in onda sulle varie tv locali e nazionali ne è la riprova. In una società siffatta la polemica, lo scandalo, il polverone è sempre dietro l’angolo. E la Calabria non ne è esente. Continua a leggere