Quando, nel ’92, decisi di frequentare il corso di laurea in Scienze della Comunicazione, volevo fare il giornalista. Nonostante fossi rimasto affascinato per un periodo, come un pò tutti all’epoca, dall’informatica ed avessi conseguito il diploma di Perito Tecnico Industriale avevo sempre conservato la passione per la lettura e le materie umanistiche. Continua a leggere

giornalistranieriLa realtà della vita reale ha fatto irruzione in quella virtuale dei media e gli abitanti di quest’ultima sono rimasti sbigottiti. Giornalisti e politici sono ancora increduli e non si capacitano. Non riescono a spiegarsi e a spiegare come possa essere accaduto. Un meteorite politico si è appena schiantato sull’Italia. Continua a leggere

Nulla di pubblico ieri sera nella trasmissione di Michele Santoro. Soltanto una resa dei conti tra lui è il suo nemico numero uno Silvio Berlusconi che, ormai alla canna del gas, è stato costretto a scendere nell’arena televisiva per lui più scomoda nel disperato tentativo di ribaltare un risultato elettorale scontato. Continua a leggere