Il cucchiaio di Pirlo è fiducia alla massima potenza, fiducia nelle proprie possibilità, nelle proprie capacità. Non è rischio fine a se stesso, è consapevolezza dei propri mezzi. Battere un rigore in quel modo e segnarlo, quando gli avversari sono in vantaggio e la tua squadra è in preda al panico per un rigore precedentemente fallito e gli occhi di un’intera nazione sono puntati su di te, significa distruggere psicologicamente gli uni e far rinascere gli altri. E così è stato. Continua a leggere

Siamo tutti teoricamente scontenti, siamo sempre a lagnarci perchè le cose non vanno come vorremmo e pensiamo che la soluzione arriverà votando questo o quel leader, questo o quel movimento. E invece non abbiamo ancora capito che è tutto più semplice di ciò che pensiamo, che il potere non è nel delegato ma in ciascuno di noi. Ma questo potere ci fa paura. Continua a leggere

Ormai va di moda parlare di Grillo e lo si fa a tutti i costi anche se non si conosce il fenomeno e non si hanno molte cose sensate da dire sull’argomento. L’importante è parlarne. Non ha resistito alla tentazione neanche il Prof. Sartori che, sul Corriere della Sera di ieri, ha scritto un articolo dal titolo “Se le illusioni volano in Rete”. Continua a leggere