20131124_154540Fa più rumore un albero che cade di una foresta che cresce. Mentre siamo impegnati ad ascoltare i rumori dei giganti che stramazzano al suolo, nel frattempo ci sono tanti piccoli alberelli che stanno spuntando in giro per la nostra penisola. Crescono lentamente e in silenzio e sono il presente (e non il futuro) del nostro Paese. Continua a leggere

Tutto ebbe inizio qualche secolo fa, nei primi anni dell’800. Quando l’uomo inventò le macchine che avrebbero dovuto rendergli più facile la vita. La chiamò rivoluzione industriale ed oggi si sta accorgendo che si trattava soltanto di un’illusione. Ma lui vi ripose fiducia, una cieca fiducia, in ciò che definì progresso e che invece si sta rivelando l’esatto opposto. Continua a leggere

intonaco e alluminioIntonaco e alluminio hanno sfigurato la gran parte delle case dei nostri centri storici. Rappresentano un segno inequivocabile dell’anelito di modernità che ha spazzato via, in un colpo solo, la saggezza dei nostri padri. Il trionfo dell’artificiale sul naturale tipico delle società opulente e capitalistiche. Continua a leggere