“Studia e prenditi un pezzo di carta!” Quanti giovani si sono sentiti ripetere questo ritornello dai propri genitori o dai propri insegnanti? Quante generazioni sono cresciute con questo imperativo? Tante. E oggi? Il pezzo di carta è ancora un traguardo così immancabile? Ma soprattutto, ha sempre rappresentato un valido criterio di valutazione della preparazione di chi lo consegue?
Ritengo di no. Il pezzo di carta, infatti, ha un peccato originale, quello di certificare il valore e la preparazione di chi lo consegue, a priori, basandosi su esami teorici. Nulla a che vedere con la pratica, con l’esperienza, con l’applicazione di quelle teorie che spesso, molto spesso, si discostano notevolmente dalla realtà. Il giovane laureando, ma anche chi consegue una qualifica di livello superiore, si troverà presto a scontrarsi con una realtà tutt’altro che simile a quella teorizzata in aula, soprattutto in una società come quella odierna che cambia con una velocità mai registrata prima. Ecco quindi l’errore. Il pezzo di carta non può e non deve essere considerato un traguardo ma semplicemente un primo passo, un documento di start up che, se non supportato da successive esperienze pratiche documentate, rischia di restare di fatto solo “un” pezzo di carta. Ritenendolo un traguardo l’abbiamo reso valido a prescindere, annullando in realtà il suo valore, non permettendogli di trasformarsi in un trampolino di lancio verso il mondo del lavoro e la crescita personale e professionale.
Il pezzo di carta, quello veramente valido, dovrebbe arrivare alla fine di un’esperienza lavorativa che certifichi di aver conseguito un’esperienza, una professionalità, una capacità che prima, in aula, era stata semplicemente teorizzata.
Solo allora si dovrebbe poter affermare di aver conseguito “il” pezzo di carta.

Massimiliano Capalbo

Commenti

Lascia un commento

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *