Cosa

La Scuola Eretica dell’Essere è un perCorso formativo unico in Italia per contenuti e modalità di svolgimento. Un perCorso eretico che consentirà ai partecipanti di riappropriarsi della propria capacità di orientarsi, di scegliere, di liberarsi dalle paure e dalle insicurezze che impediscono di agire e cambiare la propria vita. passando dalla dipendenza all’autodeterminazione.

Chi

Il corso sarà tenuto da Massimiliano Capalbo, imprenditore eretico calabrese, interprete motivazionale e ambientale, curatore del blog ereticamente.it, scrittore e formatore. Maggiori informazioni su: massimilianocapalbo.it Il corso è rivolto a giovani disoccupati, giovani diplomati o laureati disorientati, persone che hanno perso il lavoro e vogliono crearsi nuove opportunità, persone che vogliono migliorarsi e mettersi in discussione o che avvertono l’esigenza di un cambiamento interiore prima che esteriore. L’unico requisito per l’ammissione è credere che il cambiamento sia possibile facendo leva sulle proprie forze ma, soprattutto, essere pronti a riceverlo nella propria vita.

Dove

Sarà un corso itinerante, che toccherà 10 località diverse della Calabria, simboliche, significative e coerenti con i temi trattati durante il perCorso. Il nome delle dieci località è in corso di definizione e sarà comunicato progressivamente entro il mese di gennaio.

Quando

Il perCorso partirà il 10 febbraio e si concluderà il 23 giugno e si terrà, sempre di domenica, con una frequenza massima di 2 giorni al mese per una durata di 8 ore giornaliere. Le date sono: 10 e 24 febbraio, 10 e 24 marzo, 7 e 28 aprile, 12 e 26 maggio, 9 e 23 giugno. E’ stato pensato per agevolare chi lavora, chi studia, chi abita lontano. Il 27 gennaio si terrà la presentazione ufficiale, altre date sono in fase di programmazione, nel mese di gennaio, per la promozione del corso.

Come

Si tratterà di una formazione esperienziale in movimento che consentirà di toccare con mano, attraverso l’esperienza diretta, il significato dei temi trattati. Il corso si terrà prevalentemente all’aperto (centri storici, percorsi naturalistici, luoghi simbolici) e, solo in caso di maltempo, in spazi al chiuso. Ai corsisti verranno forniti i materiali relativi ai temi trattati, assegnate esercitazioni che consentiranno nel lungo lasso di tempo che intercorre tra un incontro e l’altro di poter riflettere e, quindi, assimilare i contenuti trattati. Non verrà rilasciato alcun pezzo di carta, non ce ne sarà bisogno. Se cercate l’ennesimo attestato, questa Scuola non fa al caso vostro. Andremo all’essenza delle cose, ci sarà bisogno di togliere più che di aggiungere informazioni, di scartavetrare. Una vera Scuola, oggi, è quella in grado di riportare alla luce ciò che abbiamo dentro e che abbiamo dimenticato o soffocato. Il corso ha un costo di 500 euro (350 euro per gli studenti fino a 25 anni di età). Il costo dei singoli incontri è di 65,00 euro a persona (45,00 per gli studenti fino a 25 anni di età). Nel costo non sono compresi i trasferimenti da e per le località scenario del perCorso. Avendo ogni lezione la durata di una giornata (8 ore) sarà prevista una pausa pranzo a metà giornata che potrà essere gestita in autonomia dai partecipanti. Su richiesta degli stessi si potranno prevedere ed organizzare delle degustazioni, nei luoghi scenario del corso, ad un costo aggiuntivo e convenzionato.

Perché

Le cronache quotidiane ci restituiscono puntualmente l’immagine di un uomo disorientato, impaurito, dal quale non possiamo aspettarci un agire virtuoso. Perché il fare diventi virtuoso ed incisivo occorre prima creare un uomo nuovo, libero dalle ristrettezze mentali che ne hanno menomato fino ad oggi l’agire. L’impresa è prima umana e poi economica, se l’essere è confuso anche l’agire lo sarà. Eresia è integrità dell’Essere prima che del fare.

Gli incontri

10 febbraio: il sè quantistico, l’integrità dell’essere e l’armonia interiore

Nel primo incontro della Scuola Eretica dell’Essere dimostreremo che la realtà non è predeterminata, come erroneamente siamo portati a pensare, ma che possiamo cambiarla. Comprenderemo da dove nasce questa convinzione, ripercorrendo le ragioni storiche e culturali che l’hanno determinata e, alla luce delle nuove scoperte della fisica quantistica, capiremo come possiamo influenzare e determinare la realtà che ci circonda. Scopriremo, inoltre, come possiamo raggiungere quell’armonia interiore in grado di renderci imperturbabili di fronte agli eventi che ci accadono quotidianamente, mantenendo l’integrità dell’essere e della visione.

24 febbraio: superare i condizionamenti esterni

Nell’incontro del 24 febbraio comprenderemo quali sono i meccanismi che ci condizionano nel mettere in atto scelte di cambiamento e scopriremo che abbiamo dei sabotatori interni che, prima ancora di quelli esterni, ci impediscono di raggiungere qualsivoglia obiettivo. Capiremo come funziona il nostro cervello e quali tecniche possiamo applicare per controllare i nostri pensieri negativi e generare quelli più virtuosi. Scopriremo quale ruolo hanno il corpo e il tempo nella percezione della realtà esterna.

10 marzo: una visione sistemica della vita

Nell’incontro del 10 marzo ci renderemo conto di non avere una visione sistemica della nostra vita, di agire in maniera frammentata e parcellizzata. Scopriremo che Gaia non è un sistema passivo ma che tutte le componenti del pianeta si mantengono in condizioni idonee alla presenza della vita. Scopriremo che la natura non è una forza primitiva da sottomettere ma un organismo vivente in grado di autoregolarsi e che la nostra visione antropocentrica è priva di fondamento. Conosceremo l’ecosofia, quella saggezza della Terra che l’uomo ha dimenticato.

24 marzo: quello che la natura sa… e noi no

Nell’incontro del 24 marzo andremo a lezione dalla natura, la prima e più importante maestra che abbiamo. Ci immergeremo nella natura, osservandola, e comprendendone i meccanismi che le consentono da 4 miliardi e mezzo di anni di riprodursi e rigenerarsi. Scopriremo che le piante sono esseri estremamente intelligenti, impareremo a migliorarci osservandone i comportamenti e apprendendone i segreti. Sarà un’esperienza immersiva, che coinvolgerà tutti e cinque i sensi e che ci farà sbocciare a nuova vita forti di una nuova e maggiore consapevolezza.

7 aprile: essere eretici

Il 7 aprile faremo chiarezza sul significato di eresia e sul perché essere eretici può rappresentare un’ancora di salvezza in un mondo di pecore molto istruite come quello attuale. L’eresia intesa come arché, come forza primordiale in eterna espansione, creatrice di ogni trasformazione, iscritta in ogni atomo di materia. Scintilla in grado di generare cambiamento, creatività, libertà, relazioni. Forza primordiale, dinamica, in continua trasformazione, alla quale attingere per raggiungere un livello superiore di consapevolezza.

28 aprile: il potere della parola, la motivazione

Il 28 aprile affronteremo due temi: il potere della parola e la motivazione. Scopriremo che ognuno di noi riceve ciò che emana e che le parole esprimono frequenze diverse, con le quali siamo in grado di influenzare gli altri. Capiremo come le parole positive possono generare energia e come, al contrario, quelle negative la sottraggono. Infine affronteremo il tema della motivazione, che è alla base di ogni nostro agire, le cui radici affondano nelle nostre passioni e nell’energia che siamo capaci di diffondere attorno a noi.

12 maggio: energia creativa vs sopravvivenza

Nell’incontro del 12 maggio andremo a recuperare quell’energia creativa, insita in ogni essere umano, che viene puntualmente uccisa dai metodi messi in campo della scuola tradizionale che riduce le persone ad automi destinati ad accontentarsi di sopravvivere in cambio di una prestazione d’opera. Scopriremo come incanalare questa energia per renderla virtuosa e proficua invece che distruttiva come avviene quotidianamente attorno a noi. Ci accorgeremo di essere i co-creatori del mondo che ci circonda e comprenderemo come usare in modo virtuoso questo potere.

26 maggio: riconoscere talenti e risorse

Il 26 maggio impareremo a riconoscere talenti e risorse. Capiremo qual è il processo che conduce dal riconoscimento dei propri talenti alla loro messa a frutto e quindi all’autorealizzazione, assecondando la vocazione del territorio. Scopriremo che ciascuno di noi ha già iscritte dentro di sé le parole chiave che indicano il percorso da compiere, impareremo ad ascoltarci prima di agire, svilupperemo l’intelligenza intuitiva che ci farà rendere conto di quante opportunità di essere felici la vita ci offre.

9 giugno: elaborare una filosofia di vita

Le attività di successo sono sempre più composte da un mix di passione personale e iniziativa pubblica. Alla base c’è una filosofia di vita prima e di impresa poi. Nell’incontro del 9 giugno comprenderemo che la distinzione tra vita e lavoro è sempre meno importante e netta, soprattutto se, alla base, c’è una passione che muove l’agire. Capiremo quali sono gli elementi fondamentali per elaborare una filosofia di vita propria e originale in grado di garantirci un futuro sereno, basato sull’autorealizzazione.

23 giugno: creare un’impresa eretica

Lo scopo di questo perCorso non è quello di insegnarvi a fare gli imprenditori. Ci sono migliaia di altri corsi che già lo fanno. La Scuola Eretica dell’Essere lavora sulle pre-condizioni, sui presupposti che spesso mancano in migliaia di imprese che nascono convinte che sia solo una questione di “fare”. Se volete costruire la vostra intrapresa, prima umana e poi economica, su basi solide invece che sulla sabbia, allora questo è il perCorso da seguire. Nell’ultimo incontro del 23 giugno scopriremo come si crea, non un’impresa qualsiasi ma un’impresa eretica, in grado di cambiare il destino vostro e del territorio nel quale avete deciso di agire. E dopo? Dopo, ci auguriamo, si tratti solo dell’inizio di un percorso ancora più lungo da proseguire assieme.

CHIUSURA ISCRIZIONI: 5 FEBBRAIO

Per maggiori informazioni: info@ereticamente.it