C’è un sottile strato di terra che segna la frontiera tra l’essere e l’apparire. È una regione delicata e traballante. La sua descrizione risulta complicata ed occorre un’analisi approfondita. Continua a leggere

Le nostre esistenze sono ricche di eventi più o meno significativi ma siamo noi a dare ordine, importanza e significato a ciò che ci accade quotidianamente. Per poter agire coscientemente e fare le giuste scelte abbiamo bisogno di conoscere la verità, su noi stessi, sul mondo che ci circonda, sugli altri. La prima delle due considerazioni appena esposte si verifica comunque, la seconda invece (che ha il potere di dare un senso e un significato vero e originale al nostro agire) quasi mai. Continua a leggere

Per la maggior parte degli italiani le ferie sono terminate, si rientra al lavoro ed è subito allarme “stress da rientro”. In tv e sui giornali le interviste a psicologi e sociologi, sull’argomento, non si contano. Il fenomeno non è un’invenzione dei media, è reale, lo si percepisce facilmente entrando negli uffici o nei centri commerciali e interagendo con gli addetti, l’espressione del viso è eloquente, ci troviamo di fronte a dei soggetti depressi che hanno scelto di vivere da turisti e non da viaggiatori. Continua a leggere