, ,

Turisti o viaggiatori?

Per la maggior parte degli italiani le ferie sono terminate, si rientra al lavoro ed è subito allarme “stress da rientro”. In tv e sui giornali le interviste a psicologi e sociologi, sull'argomento, non si contano. Il fenomeno non è un'invenzione…
, ,

Lo schema Nazionale

Non lasciatevi trarre in inganno dalla foto, quest'articolo non è dedicato al calcio ma trae spunto dalla figuraccia mondiale della nostra nazionale per mettere in evidenza qualche parallelismo tra la nostra squadra di calcio e il resto del…
,

Alla ricerca di un ruolo

In passato le persone assumevano un ruolo nella società e a quel ruolo doveva necessariamente corrispondere un comportamento, era difficile trasgredire. Indossare una divisa, una tonaca, una tuta, consentiva di identificare e collocare la persona…
,

L’ultima ideologia

Avevo circa una ventina d'anni quando acquisii la consapevolezza che continuare ad interessarmi al calcio, ed in particolare continuare a tifare per la mia squadra del cuore, la Juventus, sarebbe stata solamente una perdita di tempo. Una consapevolezza…
, ,

Le premesse per una secessione

La settimana scorsa due trasmissioni televisive “Annozero” ed “Exit” ci hanno restituito uno spaccato dell'Italia nell'anno 2010. Anno Zero ha acceso i riflettori sul Nord, Exit sul Sud. Uno spaccato, appunto, non la realtà nella sua…
, ,

Perché faccio il tifo per il vulcano

Io faccio il tifo per il vulcano islandese Eyjafjallajökull. È bene che ogni tanto la natura, indifferente, imparziale e moralmente amorale, ricordi all’uomo, che nella sua demenziale ubris, sta diventando la bestia più stupida del Creato,…
, ,

L’illusione di vivere in un Paese democratico

Sono sempre più convinto di vivere in un Paese analfabeta dal punto di vista della democrazia. Non tanto perché ci sia un governo con tendenze autoritarie (cosa peraltro vera) ma perché lo scarso senso di democrazia è proprio, innanzitutto,…
,

Le risorse collettive. Tra vecchie concezioni e nuove proposte.

In questi ultimi tempi mi capita spesso di riflettere sul rapporto tra uomo e risorse e su quale sia il modello migliore per garantirne uno sfruttamento sostenibile ed accessibile ai più. Il secolo scorso è stato teatro di battaglia tra due…
, , ,

Le primarie al contrario

E' tempo di elezioni e l'avvio delle campagne elettorali coincide quasi sempre con la cancellazione del passato. Le campagne elettorali hanno il potere di rigenerare i candidati, di compiere quella “rivergination” (per citare il titolo di…
,

La fine del pensiero antropocentrico

L'uomo è il centro di tutte le cose? Questa è una domanda legittima e tutt'altro che scontata. In un momento quale quello attuale, l'umanità inizia a rendersi conto che le risorse non sono illimitate e che occorre una nuova mentalità, un…
,

Quell’ordine pubblico squilibrato

Non passa giorno, ormai, che non ci tocca apprendere, leggendo le cronache dei giornali o guardando i Tg, dell'avvenuto omicidio di qualcuno. Quotidianamente la cronaca riporta almeno 2-3 omicidi o atti di teppismo o di bullismo. Ciò che colpisce…